Riflessioni di fine anno: resoconto del 2019, prospettive per il 2020…

Salve a tutti, cari utenti!
Eccoci qui per un nuovo annuncio, con ogni probabilità l’ultimo di quest’anno, per fare un po’ il punto della situazione, qualche ragionamento su quello che è stato questo 2019 per noi di DCFS, e qualche proposito per l’anno venturo.

Il nostro 2019

Quest’anno è stato un po’ altalenante per DCFS. Abbiamo iniziato con un discreto accumulo di ritardo per quanto riguarda il rilascio degli episodi di DC, situazione che è andata peggiorando per colpa dei famosi problemi al server di cui abbiamo già abbondantemente parlato e che per circa quattro mesi hanno distolto molte energie e risorse da parte nostra per cercare una soluzione… che si è concretizzata nel nostro nuovo sito ospitato da WordPress, ufficialmente aperto il 17 settembre 2019. Merito di tale successo è soprattutto dovuto ai nostri admin che hanno passato calde notti insonni a cercare di trovare un’alternativa e di realizzarla materialmente, ma due nickname di merito vanno assolutamente menzionati:
Rick e shinichikun.

Da quando abbiamo aperto il sito, siamo riusciti a recuperare parzialmente il ritardo accumulato con il rilascio degli episodi di DC, ma soprattutto abbiamo potuto intraprendere nuovi progetti secondari: la terza stagione di Nanatsu no Taizai e l’immancabile (vi avevamo portato la prima l’anno scorso, non potevamo esimerci…) seconda stagione di Radiant.

Parallelamente, penso che sia giusto riconoscerci, per quanto riguarda il lato manga, di essere riusciti, anche grazie all’impegno profuso dal nostro giappo-fanatico di fiducia rispondente al nickname di Holmes-chan, di rimanere al passo con il Giappone, spesso riuscendo a pubblicare i nuovi capitoli prima anche degli inglesi. Non solo: laddove possibile, siamo riusciti a portarvi anche nuove opere inerenti il mondo di Detective Conan, come ad esempio alcune storie brevi di Gosho Aoyama, la neonata saga dell’Accademia di Polizia, ma soprattutto Hanzawa il Criminale.

Spostarci su WordPress, tuttavia, ha comportato anche un’altra scelta: eliminare la possibilità dello streaming dei nostri contenuti video. Come già spiegato in altre sedi, tale scelta è stata presa soprattutto per ragioni tecniche.

L’apertura del nuovo sito su WordPress ha avuto altre due conseguenze, una positiva e una negativa.

La conseguenza positiva, per noi, è stata poter riaprire senza troppi indugi la possibilità di finanziare la nostra attività con le donazioni. La nostra attività di fansub, intendiamoci, non comporta un grosso esborso monetario, perlomeno non ingente quanto il tempo e le energie spese per dare il massimo nei lavori che facciamo; cionondimeno, anche quei pochi euro di spesa sostenuti per il server, accumulandosi nel corso del tempo, mese dopo mese, vanno a formare una spesa non indifferente, soprattutto considerando il fatto che non abbiamo nessun altro introito, ivi compresa l’assenza di pubblicità. Non appena abbiamo aperto il sito e messo in evidenza la possibilità delle donazioni, abbiamo subito avuto un buon riscontro tanto da aver ricevuto una somma sufficiente per coprire la spesa di 6 mesi (a partire da settembre 2019). A tal proposito, vogliamo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno deciso di sostenerci quest’anno con una donazione:
Ada, Cristian, Diletta, Luca.

La conseguenza negativa è stata il sostanziale abbandono della piattaforma che, ben 10 anni orsono, ospitò la nascita del DCFS; mi riferisco chiaramente al nostro forum ospitato da ForumFree. In verità, tale abbandono è stato progressivo nel corso degli ultimi anni ed è senz’altro attribuibile a molti altri fattori, tra i quali l’evoluzione generale di Internet che ha visto l’avvento di molte altre piattaforme social, nuove piattaforme alle quali lo stesso DCFS ha cercato di adattarsi; tra queste piattaforme, una in particolare è diventato uno dei fulcri più attivi della nostra community: Discord.

Questo, in sostanza, è stato il nostro 2019, che, come già accennato, ha visto per il DCFS anche un’importante ricorrenza: i 10 anni di vita.
Con questo pregresso, ci accingiamo a salutare nostalgicamente il 2019 appena trascorso, che rappresenta anche la fine di una decade, per entrare nel 2020.

Prospettive per il 2020

È tempo pertanto di fare qualche auspicio per il nuovo anno.

Il proposito più scontato è quello di fare meglio di quest’anno: recuperare i ritardi accumulati, intraprendere nuovi progetti. In particolare, oltre all’anime di DC, vorremmo recuperare Zero no Tea Time, alcune storie brevi di Gosho Aoyama, ma soprattutto metterci in pari con Hanzawa il Criminale, probabilmente il progetto più interessante che abbiamo portato alla vostra attenzione quest’anno e che pertanto meriterebbe senz’altro un focus particolare. Tra i nuovi progetti, potremmo forse annoverare l’idea di aprirci anche a Telegram, così da aggiungere anche questa piattaforma tra quelle dove potete seguirci.

Il secondo proposito è cercare di puntare alla copertura totale delle spese del server per l’intero anno; mentre scrivo, il traguardo da raggiungere è pari a 60€, con una somma già coperta pari a 10€, per un totale rimanente di 50€.
Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, trovate tutte le info nella pagina donazioni.
Nell’ipotesi di raggiungere tale somma prima della fine dell’anno prossimo, abbiamo in cantiere alcune altre ideuzze, come ad esempio l’acquisto di una seedbox per poter usufruire dei nostri contenuti anche tramite torrent, oppure alternative per ripristinare lo streaming degli episodi. Sono tutti progetti di cui vi metteremo al corrente nel caso in cui venissero effettivamente intrapresi, posto che cerchiamo di mantenere sempre la massima trasparenza sulle spese che sosteniamo (o che vorremmo sostenere) grazie alle vostre donazioni.

Il terzo ed ultimo, ma non meno importante, proposito riguarda la community.
Ci sono stati periodi nei quali la nostra community, complice anche la maggiore frequentazione della piattaforma che ci ha ospitato fin dall’origine da un lato, dall’altro il maggiore seguito che aveva l’opera di Detective Conan in Italia, grazie anche al fatto che l’anime continuava ancora ad essere doppiato nella nostra lingua e trasmesso sulle nostre emittenti televisive, ha vissuto epoche che qualche nostalgico che le ha vissute (non lo scrivente, che è qui da meno di tre anni) potrebbe definire d’oro. Cercando di non rimanere ancorati ai ricordi del passato, vorremmo comunque portare avanti la community di appassionati di Detective Conan cercando di coinvolgerla il più possibile, mirando ad essere un punto di riferimento nel panorama italiano. Come fare?
All’interno del nostro Staff bollono in pentola sempre molte idee tese ad organizzare eventi e sfide che possano stimolare, interessare, intrattenere i nostri utenti. Ma, com’è noto, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, e l’organizzazione di tutto questo richiede ulteriore tempo ed energie che vanno a sommarsi agli impegni già assunti per quanto riguarda il fansub. Cionondimeno, per il 2020 vorremmo sforzarci di fare di più sotto questo aspetto, nella speranza di trovare appoggio, complicità, supporto da parte degli utenti che ci seguono; Discord, ormai per noi affermatasi una delle piattaforme preferibili, nei nostri progetti viene confermato come luogo dove focalizzare le nostre attenzioni sotto questo punto di vista.
Non mi voglio sbilanciare ulteriormente sulle novità che abbiamo in mente, ma potete aspettarvi qualcosa in futuro, fermo restando che lo Staff è sempre attento alle idee e alle proposte che possono provenire dai suoi utenti. 😉

Vi posso però annunciare subito alcuni piccoli cambiamenti di un paio di nostri gruppi che avranno luogo nell’immediato.

Piccoli cambiamenti nella community: addio Moderatori, riorganizzazione dei Golden Member

Il gruppo Moderatori ha rappresentato per DCFS un progetto con l’obiettivo di stimolare la partecipazione e l’attività sul nostro Forum, prima, e la nostra community in generale, poi.
L’accesso a tale gruppo avveniva per candidatura, esattamente come per lo Staff. Concretamente, tale gruppo doveva rappresentare un punto di raccordo tra lo Staff, impegnato perlopiù nell’attività di fansub, e la community, ponendosi quindi in una via di mezzo tra l’essere parte dello Staff e “leader” nella conduzione dell’utenza.
È evidente che, dopo circa tre anni, questo progetto non ha dato i frutti sperati; ci teniamo a precisare che ciò non è stato per responsabilità delle persone che hanno assunto questo ruolo durante questo periodo di tempo, persone anzi che ci teniamo di cuore a ringraziare per l’attività svolta.
Di conseguenza, abbiamo deciso di eliminare questo gruppo utenti.

Concretamente, ciò comporta il trasferimento di Tomminux, l’unico Moderatore rimasto attivo, nel gruppo dei Golden Member.

A proposito dei Golden Member, anche in questo gruppo avverranno alcuni trasferimenti. Questo gruppo rappresenta un riconoscimento dato dallo Staff ad alcuni particolari utenti che, per varie ragioni, si sono dimostrati attivi e meritevoli di tale riconoscimento. Una volta, tale ruolo si assumeva a tempo determinato e costituiva una sorta di premio a titolo di “Utente del mese”, fino a quando non si è deciso di renderlo a tempo indeterminato. Tuttavia, affinché tale riconoscimento si dimostri valido nel tempo e non costituisca una sorta di diritto acquisito indelebile, periodicamente valutiamo di rimuovere utenti che non sono più partecipi per far posto ad altri che, in un dato momento storico, meriterebbero maggiormente l’appartenenza a questo gruppo.
Finito questo preambolo, il punto è il seguente: prossimamente provvederemo a rimuovere alcuni Golden Member inattivi, ma fin da oggi potete dare il benvenuto in questa piccola famiglia a due degli utenti che, in questo 2019, reputiamo essere stati tra i protagonisti più illuminanti all’interno della nostra community; mi riferisco ad Aky00Settetè e mattiamm, i nostri due nuovi GM! 😄

Addio, amici addio! Ci dobbiamo lasciare… [cit.]

Nel senso che non ho altro da aggiungere in questo annuncio che, riga dopo riga, sta assumendo la forma di un papiro infinito. Immagino che anche voi che state leggendo mi starete chiedendo pietà, se siete sopravvissuti a leggere fino a questo punto. 🤣

Non mi rimane che augurarvi, a nome di tutto il DCFS,
un buon Natale, buone Feste, e un 2020 che rappresenti per tutti noi un Felice Anno Nuovo.

3 commenti su “Riflessioni di fine anno: resoconto del 2019, prospettive per il 2020…”

Lascia un commento